NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Aziende e imprese » Come aprire una friggitoria

Come aprire una friggitoria

Se ti piacerebbe aprire un ristorante, ma non hai nè il capitale giusto da investire, nè la capacità di portarlo avanti, puoi sempre optare di aprire una friggitoria in un centro urbano e fare fortuna con questo tipo di ristorazione che non passa mai di moda.

Istruzioni
Difficoltà
  1. Per aprire una friggitoria i passaggi da seguire non sono complicatissimi da svolgere. Per prima cosa bisogna cercare un locale adatto, magari facendo una piccola indagine di mercato sulla possibile concorrenza nei paraggi del locale che hai pensato di allestire. In genere le friggitorie sono delle attività che non temono concorrenza.
  2. Trovato il locale bisogna allestirlo tutto a norma di legge, con degli impianti idro-elettrici a norma, uscite di sicurezza ed impianti antincendio. Dopodichè devi pensare all'allestimento di banconi, vetrine espositive ed alla zona di preparazione, che in genere è in vista. Per questo deve essere installato un buon impianto di tiraggio di fumi e vapori.
  3. A questo punto manca solo la parte burocratica, ovvero bisogna provvedere ad effettuare l'iscrizione alla camera di commercio, nel registro delle imprese ed aprire una regolare partita IVA. Bisogna presentare una dichiarazione di inizio attività presso il comune competente ed ottenere una licenza di somministrazione di cibi e bevande.
di Richard

Ultime Guide e Articoli di Aziende e imprese
da

Soldionline

MPS, l'aumento di capitale sarà di 5 miliardi di euro

MPS, l'aumento di capitale sarà di 5 miliardi di euro

La decisione della banca è coerente con la necessità di adeguare i propri indicatori patrimoniali ai migliori standard di mercato. Confermata la presenza di un consorzio di garanzia Continua »

da

ABC Risparmio

Tasi 2014: quanto e quando si paga

Tasi 2014: quanto e quando si paga

Arrivano dal Governo le prime direttive a Comuni e contribuenti su come comportarsi con la nuova tassa sui servizi indivisibili. Entro il 16 giugno andrà pagato il 50% del totale dovuto. Continua »