NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro » Come diventare tassista
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come diventare tassista

Il tassista è un'attività che fa guadagnare bene, ottenere la licenza però è sempre più difficile e costoso. Il tassista è un artigiano che in genere aderisce a cooperative di radiotaxi, può però anche lavorare da solo aspettando i clienti in punti strategici. Vediamo cosa occorre.

Istruzioni
Difficoltà
come-diventare-tassista

Cosa serve

  • certificato di abilitazione
  • iscrizione al ruolo di conducente
  • licenza

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Innanzitutto dovete avere 21 anni, la patente B e un'automobile.
    Poi vanno superati: un esame per il certificato di abilitazione professionale, emanato dal Siit (Servizi Integrati Infrastrutture e Trasporti, ex Motorizzazione); un test per iscriversi nel ruolo di conducente per il servizio pubblico non di linea, presso la camera di commercio.
    Dopodiché occorre la licenza.
  2. Chi vuole ottenere la licenza deve presentare domanda a un comune della propria regione, ma solo dopo l'emanazione di un bando di concorso. Si è inseriti in una graduatoria e, spesso, scelti in base a: esperienza di servizio come collaboratore, titolo di studio e conoscenza delle lingue.
    Il rapporto tra il numero di taxi e la popolazione è basso, di solito il numero delle licenze emanate dai comuni resta invariato per anni: i bandi sono davvero rari.
  3. La soluzione più frequente per ottenere la licenza è il trasferimento da un tassista all'altro, questo può avvenire solo se il titolare la possiede da più di cinque anni o ha raggiunto i 60 anni oppure è diventato inidoneo al servizio (legge quadro 21 del 1992). In caso di morte del titolare, la licenza viene trasferita a un erede o entro due anni, ad una persona da lui indicata.
    Per il trasferimento della licenza è sempre necessaria l'approvazione del comune, ma la scelta della persona (che deve essere iscritta al ruolo), spetta unicamente al vecchio titolare.
  4. La legge non dice a quale titolo debba avvenire il trasferimento della licenza, cioè, se a pagamento o gratuitamente.
    La licenza comunque viene sempre venduta e il prezzo ricavato dalla rivendita viene considerato dai tassisti come una liquidazione.
    Il valore della licenza varia da città a città, ad esempio Firenze è la più costosa con prezzi che si aggirano intorno ai 230mila euro, nelle piccole città invece si può pagare anche solo 20-25 mila euro.
    Il lavoro rimane comunque particolarmente redditizio, si superano sempre i 3.000 euro mensili.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di stefano colelli
Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldionline

Draghi non delude. Piazza Affari ancora in rialzo

Draghi non delude. Piazza Affari ancora in rialzo

Continuano i rialzi di Piazza Affari. Oggi si attendeva solo la conferma dell'estensione del quantitative easing della Bce. E l'istituto non ha deluso Continua

da

ABC Risparmio

Come Investire in Valute Pregiate

Come Investire in Valute Pregiate

Investire in valute pregiate è un'opportunità concreta di diversificare il proprio portafoglio. Lo si può fare acquistando Etf e aprendo un conto valutario Continua »