NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro » Come diventare VFP1 nell'esercito italiano

Come diventare VFP1 nell'esercito italiano

Volete iniziare la carriera all'interno dell'Esercito Italiano come volontario? Non sapete da dove iniziare? Allora leggete questa guida che insegna passo per passo come fare per entrare a far parte dell'Esercito come volontario in ferma annuale.

Istruzioni
Difficoltà
come-diventare-vfp1-nell-esercito-italiano

Cosa serve

  1. Innanzitutto dove rispettare i seguenti requisiti: Cittadinanza Italiana, età tra 18 e i 25 anni, idoneità psicofisica ed attitudinale, moralità e condotta incensurabile, alto almeno 1,61 se donna ed 1,65 se uomo, diploma di istruzione secondaria di primo grado (quindi è sufficiente la III^ media).
  2. Se vi manca uno di questi requisiti non potete partecipare al concorso per volontari in ferma annuale. Ora procuratevi il modulo da compilare direttamente nel distretto militare di appartenenza. Se non sapete dove di trova potete chiedere direttamente alla stazione dei carabinieri della vostra città.
  3. Compilate il modulo inserendo tutti i vostri dati anagrafici. Spedite il tutto al vostro distretto militare di appartenenza tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Dopo alcuni mesi verrete chiamati a fare le visite mediche. E' molto importante tenersi in forma. Dopo alcuni mesi verremo arruolati e per un anno svolgeremo servizio nell'Esercito Italiano.
di stealthita

Ultime Guide e Articoli di Lavoro
da

Soldionline

MPS, l'aumento di capitale sarà di 5 miliardi di euro

MPS, l'aumento di capitale sarà di 5 miliardi di euro

La decisione della banca è coerente con la necessità di adeguare i propri indicatori patrimoniali ai migliori standard di mercato. Confermata la presenza di un consorzio di garanzia Continua »

da

ABC Risparmio

Tasi 2014: quanto e quando si paga

Tasi 2014: quanto e quando si paga

Arrivano dal Governo le prime direttive a Comuni e contribuenti su come comportarsi con la nuova tassa sui servizi indivisibili. Entro il 16 giugno andrà pagato il 50% del totale dovuto. Continua »