NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro » Come diventare VFP1 nell'esercito italiano
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come diventare VFP1 nell'esercito italiano

Volete iniziare la carriera all'interno dell'Esercito Italiano come volontario? Non sapete da dove iniziare? Allora leggete questa guida che insegna passo per passo come fare per entrare a far parte dell'Esercito come volontario in ferma annuale.

Istruzioni
Difficoltà
come-diventare-vfp1-nell-esercito-italiano

Cosa serve

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Innanzitutto dove rispettare i seguenti requisiti: Cittadinanza Italiana, età tra 18 e i 25 anni, idoneità psicofisica ed attitudinale, moralità e condotta incensurabile, alto almeno 1,61 se donna ed 1,65 se uomo, diploma di istruzione secondaria di primo grado (quindi è sufficiente la III^ media).
  2. Se vi manca uno di questi requisiti non potete partecipare al concorso per volontari in ferma annuale. Ora procuratevi il modulo da compilare direttamente nel distretto militare di appartenenza. Se non sapete dove di trova potete chiedere direttamente alla stazione dei carabinieri della vostra città.
  3. Compilate il modulo inserendo tutti i vostri dati anagrafici. Spedite il tutto al vostro distretto militare di appartenenza tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Dopo alcuni mesi verrete chiamati a fare le visite mediche. E' molto importante tenersi in forma. Dopo alcuni mesi verremo arruolati e per un anno svolgeremo servizio nell'Esercito Italiano.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di stealthita

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldionline

Le opportunità sui mercati valutari

Le opportunità sui mercati valutari

La nostra opinione non è cambiata, continuiamo a ritenere che l’investimento in valute offra alcune delle opportunità migliori dei prossimi 12 mesi Continua »

da

ABC Risparmio

Pensione precoci e usuranti: sì alla pensione senza penalizzazione

Pensione precoci e usuranti: sì alla pensione senza penalizzazione

Passa l’emendamento a firma Gnecchi-Damiano, la Commissione Bilancio alla Camera presieduta da Boccia da l’ok sulla pensione anticipata senza penalizzazioni per precoci e usuranti. Cosa cambia? Continua »