NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro » Come organizzare il lavoro d'ufficio
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come organizzare il lavoro d'ufficio

Il lavoro d'ufficio, si sa, può diventare un vero incubo! Tra scadenze imminenti, ritmi frenetici ed estenuanti riunioni, alle volte le giornate lavorative trascorrono così velocemente da costringerci a fare straordinari e tour de force per adempiere ai nostri impegni. Ma come non perdere la testa in questo delirio? Ecco qui di seguito elencati pochi consigli di facile attuazione per semplificarsi la vita.

Istruzioni
Difficoltà
come-organizzare-il-lavoro-d-ufficio

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Innanzitutto, di vitale importanza nell'attività d'ufficio è l'ordine. Spesso le scrivanie si riempiono di scartoffie a tal punto da farci ritrovare immersi in un mare di carta senza riuscire a trovare ciò che cerchiamo quando ne abbiamo bisogno: per ovviare a questo problema è necessario avere la costanza di riporre in luogo opportuno ogni documento non appena abbiamo terminato di utilizzarlo. Un minuto in più speso al momento giusto per non perderne decine quando andremo di fretta!
  2. Che l'ordine di cui si parla nel punto precedente, regni anche sul desktop del nostro pc. Quante volte vi è capitato di andare sulla funzione 'Cerca' per trovare un file,magari creato anche un'ora prima, ma che proprio non ricordate dove lo avete salvato? Bene: risparmierete molto tempo se ogni file, dettagliatamente nominato, sarà salvato insieme ad altri dello stesso genere in una cartella che li contenga ed abbia un nome evocativo di ciò che è possibile trovare al suo interno. Al bando, quindi, le varie ed ignote 'Nuova Cartella' che affollano le memorie dei nostri computer.
  3. Può essere, infine, estremamente utile avere un'agenda personale dove annotare non solo gli impegni giornalieri, ma soprattutto le scadenze da rispettare. A questo proposito, consiglio di segnare all'inizio di ogni mese le date più importanti, in modo da averle presenti non appena arriviamo all'inizio di una nuova mensilità, per poi essere pronti quando sarà il momento. Così non dovremo più scusarci e dire, con nostro grande sollievo,"mi è passato di mente!" o "me ne ero completamente dimenticato!" accampando scuse improbabili per la nostra negligenza.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di BiEmme

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldionline

Le Borse finiscono in rosso: male Mediaset e Fiat

Le Borse finiscono in rosso: male Mediaset e Fiat

Gli operatori hanno ignorato il dato superiore alle attese del Pil statunitense nel secondo trimestre del 2014. Oggi è terminata la tre giorni di aste dei titoli di stato italiani Continua »

da

ABC Risparmio

La tassazione del lavoro autonomo occasionale svolto all'estero

La tassazione del lavoro autonomo occasionale svolto all'estero

Come classificare i redditi da lavoro autonomo occasionale svolto all'estero e come tassarli senza rischiare controlli del Fisco in attesa in una vera e propria normativa ad hoc Continua »