NAVIGA IL SITO
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come Redigere Una Prima Nota Cassa

La prima nota cassa riguarda tutte le entrate e le uscite che si fanno in azienda tramite denaro contante. E' utile tenere traccia scritta di questi movimenti, al fine di monitorare l'andamento del saldo cassa e per consegnare una copia al commercialista per la contabilità.

Istruzioni
Difficoltà
come-redigere-una-prima-nota-cassa

Cosa serve

  • un foglio cassa cartaceo o un foglio elettronico excel
  • traccia delle movimentazioni (scontrini, ricevute etc)
  • un minimo di precisione!

Consigli utili

  • Tenere in ordine le carte e aggiornare spesso la prima nota ti aiuteranno a non dimenticare movimenti e ad avere sempre allineato il saldo reale con quello contabile che scrivi sul foglio.

Approfondimento:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
  1. Prima di tutto devi decidere se tenere il tuo foglio cassa con modalità cartacea o elettronica. Nel primo caso puoi acquistare i fogli di prima nota già pronti, nel secondo caso puoi crearti un foglio elettronico personalizzato. Le colonne da compilare sono la data dell'operazione, la descrizione, l'importo e un'ultima colonna dove sarà riportato il saldo, cioè la consistenza iniziale, più le entrate e meno le uscite. Naturalmente il saldo dovrà coincidere con il denaro effettivamente presente nella cassa aziendale.
  2. La prima nota andrebbe compilata giornalmente o settimanalmente, a seconda della quantità di movimenti. Esempi di movimenti di prima nota sono i prelievi del titolare, i pagamenti per cassa di fornitori o ricevute quali i posteggi, l'acquisto di francobolli o di bolli, i versamenti in banca. La descrizione dev'essere il più chiara possibile e a fine di ogni giornata va riportato il saldo cassa.
  3. Alla prima nota andrebbero allegati i documenti giustificativi, che dovrebbero tutti essere intestati all'azienda. Gli scontrini che non riportano l'intestazione dell'azienda non sono deducibili dal reddito: bisogna sempre richiedere fattura o ricevuta, anche per il taxi o il posteggio o l'acquisto di bolli e francobolli. Eventuali documenti in carta chimica vanno fotocopiati perché col tempo scoloriscono.

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo
di antona
Non ci sono articoli correlati per questo articolo
da

Soldionline

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Chiusura in rialzo per Piazza Affari, dopo lo scivolone di mercoledì e la sosta di Ferragosto. In positivo utility e banche. Il FTSEMib si allontana dai 20mila Continua

da

ABC Risparmio

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

La pensione di reversibilità spetta ai parenti stretti di un pensionato defunto. Anche nel caso in cui ne abbia maturato di diritti pur continuando a lavorare. Continua »