NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Educational Lavoro » Contributi INPS versati: come controllarli sul Fascicolo Previdenziale

Contributi INPS versati: come controllarli sul Fascicolo Previdenziale

L'INPS ti dà la possibilità di controllare la tua storia contributiva, e non solo, con il fascicolo previdenziale INPS. Cos'è e a cosa serve e dove trovare i contributi versati

di Mauro Introzzi 3 ott 2018 ore 15:39

Vuoi conoscere la tua posizione contributiva per controllare che il tuo datore di lavoro abbia versato regolarmente i contributi? Vuoi seguire l'evoluzione di una certa pratica previdenziale? O avere accesso alla presentazione della domanda di pensione? L'INPS ti dà la possibilità di controllare la tua storia contributiva, e non solo, con il fascicolo previdenziale INPS. In questa guida spieghiamo cos'è, a cosa serve e dove trovare i contributi versati.

 

FASCICOLO PREVIDENZIALE INPS: COS'E'

Il fascicolo previdenziale del cittadino, accessibile dai servizi per il cittadino, è un insieme di servizi disponibili all’assicurato (o al pensionato) che può consultare informazioni di proprio interesse e/o disporre di documentazione che riguarda il suo rapporto con l'istituto.

cassetto-previdenziale-cittadinoTramite il fascicolo previdenziale del cittadino è possibile consultare, scaricare e stampare la documentazione relativa alla propria posizione contributiva, alle certificazioni sanitarie o reddituali e la corrispondenza inviata dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Il servizio è consultabile online tramite il sito dell'INPS e per accedervi bisogna essere in possesso del proprio codice fiscale e del PIN dispositivo (ossia il codice con qui è possibile anche inoltrare domande per prestazioni e benefici) o SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale rilasciato dalla Pubblica Amministrazione che attesta l'identità digitale.

Ma chi ci può accedervi? Il fascicolo previdenziale del cittadino è accessibile a tutti i lavoratori, dipendenti pubblici e privati, italiani e stranieri o pensionati. O dalle persone che hanno presentato (o devono presentare) domanda di invalidità civile (Assegno di invalidità: tutto quello che c’è da sapere).

 

COME ENTRARE NEL FASCICOLO PREVIDENZIALE

Per entrare nel proprio fascicolo previdenziale e - tra le altre cose - controllare i propri contributi versati va fatta la login, ovvero la connessione al servizio, alla pagina:

Servizi Online INPS

Qui è possibile scegliere se accedere fornendo - oltre che il proprio codice fiscale, il PIN dispositivo, lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o il certificato digitale della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) tramite un lettore di smart card o porta USB. Se si è smarrito il PIN è possibile compilare una procedura di ripristino che invierà metà codice su un contatto fornito (ad esempio il numero di cellulare) e metà sull'altro (ad esempio la mail).

autenticazione-inps

 

LE FUNZIONALITA' DEL FASCICOLO PREVIDENZIALE

Una volta entrati nel fascicolo previdenziale è possibile accedere a una moltitudine di funzioni.

menu-cassetto-previdenziale-cittadino-inps

 

Di seguito il menu di navigazione della sezione.

È possibile:

  • stampare la pagina corrente,
  • chiedere aiuto,
  • controllare le proprie comunicazioni telematiche, inviandone di nuove (come la richiesta per l’iscrizione alla banca dati per l’occupazione dei giovani genitori) o visualizzando quelle già inviate;
  • consultare la propria seda anagrafica,
  • presentare domande di gestione dei dipendenti pubblici,
  • presentare domande di pensioni o visualizzarne lo stato,
  • accedere al proprio dettaglio della posizione assicurativa visualizzando l’estratto conto previdenziale (ossia quanto contributi sono stati versati dai proprio datori di lavoro nella propria carriera lavorativa e per quanto tempo) con la possibilità di inviare segnalazioni all’istituto,
  • gestire le prestazioni dell’INPS, analizzando nel dettaglio le grandezze principali e le caratteristiche della propria pensione, o i pagamenti, le richieste presentate o le dichiarazioni reddituali,
  • gestire la propria invalidità civile (con la possibilità di presentare un certificato medico introduttivo, analizzare le domande presentate o controllare la conclusione dell’iter sanitario,
  • presentare domande di tipo fiscale,
  • accedere all’INPS risponde,
  • scaricare modelli,
  • prendere informazioni sui piani di cessione del quinto attivi,
  • visualizzare la casella postale online che contiene la documentazione spedita all’utente.

menu-posizione-assicurativa

CONTRIBUTI VERSATI INPS: COME APPURARE QUANTO SI E' VERSATO

Ma come è possibile conoscere quanti anni di contributi abbiamo versato (o meglio, i nostri datori di lavori hanno versato per noi) all'INPS? Basta scegliere sotto "posizione assicurativa" la voce "estratto conto". Vi si aprirà una scehrmata simile alla seguente:

 

quanti-contributi-versati

Un estratto conto che raccoglie tutta la carriera contributiva, quindi tutti i contributi versati anno per anno, di una persona e che può essere stampata o salvata.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
TAG: inps
da

Soldionline

Costi e fondi: cosa sono le commissioni di performance?

Costi e fondi: cosa sono le commissioni di performance?

La commissione di performance di un fondo d'investimento è quella somma trattenuta dalla società di gestione in base esclusivamente ai risultati conseguiti dal fondo Continua »

da

ABC Risparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »