NAVIGA IL SITO

Malattie non professionali

Sono le malattie che il lavoratore non sviluppa per diretta conseguenza del suo lavoro

di Mauro Introzzi
Sono le malattie che il lavoratore non sviluppa per diretta conseguenza del suo lavoro. La malattia dev’essere comunicata al datore di lavoro in modo tempestivo, con l’invio del certificato medico entro due giorni dal rilascio da parte del medico. Per consentire le visite di controllo del medico fiscale il lavoratore, in determinate ore, ha l’obbligo di farsi trovarsi nel proprio domicilio.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

Soldionline

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Chiusura in rialzo per Piazza Affari, dopo lo scivolone di mercoledì e la sosta di Ferragosto. In positivo utility e banche. Il FTSEMib si allontana dai 20mila Continua

da

ABC Risparmio

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

La pensione di reversibilità spetta ai parenti stretti di un pensionato defunto. Anche nel caso in cui ne abbia maturato di diritti pur continuando a lavorare. Continua »