NAVIGA IL SITO

Malattie professionali

Le malattie professionali sono definite come quelle patologie che si sviluppano a causa di agenti nocivi presenti sul posto di lavoro

di Mauro Introzzi
Le malattie professionali sono definite come quelle patologie che si sviluppano a causa di agenti nocivi (come metalli o sostanze chimiche) presenti sul posto di lavoro. Il datore di lavoro deve assicurare i suoi dipendenti presso l’INAIL contro le malattie professionali e deve mettere in atto tutte le precauzioni atte a prevenirle. In caso di malattia professionale il lavoratore ha diritto a conservare il suo posto di lavoro e a ricevere un trattamento economico a carico sia dell’azienda che dell’ente previdenziale.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

Soldionline

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Borsa italiana in rialzo: FTSEMib (quasi) sui massimi di giornata

Chiusura in rialzo per Piazza Affari, dopo lo scivolone di mercoledì e la sosta di Ferragosto. In positivo utility e banche. Il FTSEMib si allontana dai 20mila Continua

da

ABC Risparmio

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

Pensione di reversibilità 2019: chi ne ha diritto, importo e domanda

La pensione di reversibilità spetta ai parenti stretti di un pensionato defunto. Anche nel caso in cui ne abbia maturato di diritti pur continuando a lavorare. Continua »